Roter Hahn Südtirol

Estate...

... vivere una lunga giornata e lo splendore della natura,
... godersi la quotidianità contadina a piene mani
... conquistare le malghe.


Puez-Odle


Escursioni in Val di Funes, ai piedi delle Odle

S. Pietro (Val di Funes)S. Pietro - Ottohöhe

Questa escursione inizia dal centro di S. Pietro (1154 m) e porta sul sentiero n. 5 fino al Vikoler Jöchl (1407 m).

Numeri del sentiero: 5, 30
Tempo di percorrrenza: 4 ore
Grado di difficoltà: facile

Proseguendo su tale sentiero e passando accanto alla cappella Vikoler si arriva al sentiero n. 30. Seguendo quest'ultimo si raggiunge la fossa dei lupi/Wolfsgrube (1535 m) - questo fossato serviva per catturare i lupi. Si continua verso la Ottohöhe (1460 m) - che prende il suo nome da un ospite che fece erigere qui una panchina - fino a raggiungere la croce Jochkreuz (1370 m).

Si prosegue poi sempre sul sentiero n. 30 per raggiungere i masi Jochhöfe e Moarhof. Restando sulla strada con la demarcazione n. 30 si raggiunge S. Giacomo (1292 m) e poi S. Pietro.



Vista sulle Odle

Gita storia e per buongustai

Dal centro di Tiso (962 m) inizia il sentiero n. 11.

Numeri del sentiero: 11, 4, 9
Tempo di percorrrenza: 3 ore
Grado di difficoltà: facile

Si scende poi sul sentiero medievale n. 4, dove si giunge alla pietra funeraria ed alle "Buche fredde"/ "Eislöcher" per raggiungere il paese Albes (580 m) attraverso i frutteti. Dal centro di Albes si percorre la strada forestale con la demarcazione n. 9 per raggiungere il maso Kasseroler Hof (838 m) - un insediamento preistorico.
Da qui si continua verso il rio "Schneggenbach", si cammina per un breve tratto nel bosco per arrivare ad uno stagno, e da qui si raggiunge nuovamente Tiso.



escursioni in Val di Funes  paradiso escursionistico Val di Funes - Dolomiti



Alta Via Adolf Munkel, Val di FunesAlta Via Adolf Munkel

L' "Alta Via Adolf Munkel" si snoda ai piedi delle impressionanti pareti delle Odle ed è uno dei percorsi dolomitici di maggior prestigio.

Numeri del sentiero: 6, 35, 28, 34A, 34, 34B, 36
Tempo di percorrrenza: 5 ore
Grado di difficoltà: facile

Si parte dal parcheggio di Zannes (1685 m) sul sentiero n. 6 verso Ciancenon/Tschantschenon. Tale sentiero porta verso il ponte che attraversa il fiume Ciancenon/Tschantschenon. Prima del ponte, sulla destra, inizia una salita ovvero l'"Alta Via Adolf Munkel" - sentiero n. 35. Questo porta in un leggero saliscendi alla Malga Brogles (2045 m) passando vicino alle Malghe Casnago/Gschnagenhardt Almen. Dalla Malga Brogles si prosegue sul sentiero n. 28 per ritornare al parcheggio di Zannes.


Zannes - Rifugio Genova - Forcella del Furcia

L'escursione inizia dal parcheggio di Zannes (1685 m) seguendo il sentiero con la demarcazione n. 25 accanto al fiume Caseril/Kasserill.

Numeri del sentiero: 25, 32, 31A, 33, 3, 6
Tempo di percorrrenza: 4 ore
Grado di difficoltà: media

L'escursione inizia dal parcheggio di Zannes (1685 m) seguendo il sentiero con la demarcazione n. 25 accanto al fiume Caseril/Kasserill. Si prosegue poi sul sentiero n. 32 fino a raggiungere la Malga Caseril (1920 m). Da qui si continua sul sentiero n. 31A fino alla Malga Gampen (2062 m) e poi sul sentiero n. 33 al Rifugio Genova (2297 m).

Si prosegue seguendo l'"Alta Via" con la demarcazione n. 3 verso sud raggiungendo la Cresta di Sobutsch (2421 m). Gradualmente il sentiero conduce alla Forcella del Furcia/Kreuzjoch (2293 m). Da qui si prosegue per il sentiero n. 6 in direzione ovest per raggiungere la Malga Ciancenon/Tschantschenon (1928 m), per poi ritornare al parcheggio di Zannes.

» cartina interattiva con escursioni


Arrampicare nella patria di Reinhold Messner

Le vie ferrate consentono al normale escursionista di montagna di esplorare e scalare anche regioni montane più scoscese ed esposte.
Ogni ferrata è assicurata mediante funi metalliche in modo da consentire all'escursionista che la percorre di autoassicurarsi tramite un cosiddetto kit da ferrata.


Via ferrata Sas Rigais

Via ferrata Sas Rigais

Il Sas Rigais è la meta di ogni escursionista. Si consiglia di usare il cordino e l'imbracatura per assicurarsi alle funi metalliche.

Numeri del sentiero:
28, 29
Tempo di percorrrenza: 8 ore
Grado di difficoltà: difficile

La vetta offre un vastissimo panorama. L'escursione inizia dal parcheggio Ranui (1370 m) seguendo il sentiero con la demarcazione n. 28 accanto al fiume Kliefer. Verso i 1716 m di altitudine si raggiunge un bivio. Qui si prosegue sul sentiero n. 29 di sinistra che porta alla Forcella di Mesdì/Mittagsscharte (2597 m) in una lunga e ripida ascesa. Si continua per la via ferrata fino alla punta del Sas Rigais (3025 m). Per raggiungere il parcheggio Ranui si prende la stessa via di salita.


Parete di roccia

Punto di partenza: Malga Zannes
Tempo di percorrrenza: 40 min.
Grado di difficoltà del percorso: da 3 a 8a
Roccia: dolomite, buche, angoli.
Ambiente particolarmente adatto ai bambini.

Informazioni:

Associazione Turistica Val di Funes, Tel. (0039) 0472 840 180